Gli occhi di Eduardo Rózsa Flores - Giuliano Santoro da "il manifesto"

La storia vera narrata da Lollini, del suo incontro e della sua ossessione, del tentativo di venirne a capo, è la storia di un mondo che finisce dall’oggi al domani lasciandosi dietro scorie e storie. È il puzzle impazzito del pianeta dopo la fine della guerra fredda, un galleggiante che riaffiora e poi si perde nel mare in tempesta. Continua a leggere... about Gli occhi di Eduardo Rózsa Flores - Giuliano Santoro da "il manifesto"

Uccidi Paul Breitner, ovvero lunga vita al calcio - Massimo Basile dal "Corriere dello Sport"*

La forza del libro è nell’assenza di quella narrazione consolatoria e poetica che, spesso, fa sentire anche l’ultimo giornalista un epigono di Soriano; nell'assenza di una nostalgia che non deve esistere perché il calcio non si è fatto spettacolo per qualche deterioramento dei tempi, ma è creato a immagine e somiglianza del capitale. Continua a leggere... about Uccidi Paul Breitner, ovvero lunga vita al calcio - Massimo Basile dal "Corriere dello Sport"*

Su La Controfigura di Luigi Lollini - Ippolita Luzzo da "Cabaret Bisanzio"*

Cadrà una pioggia tremenda e definitiva a cancellare forse una volta per tutte le macchie fetide della vergogna di tutti voi pennivendoli politici prostituti europei e mediocri pacifisti”. Le poesie di Eduardo, come questa della raccolta Lealtad, forse mai data alle stampe, si offrono in uno spazio e in un tempo preciso.

  Continua a leggere... about Su La Controfigura di Luigi Lollini - Ippolita Luzzo da "Cabaret Bisanzio"*

Sorpresa, questo recensore è uno dei personaggi - Daniele Giglioli da La Lettura

Con Eduardo Alberto ha incontrato il protagonista di un epos; o forse un demone meschino; o le due cose insieme e altre ancora. È la sua occasione di gettare uno sguardo là dove le piccole persone, le persone normali, di regola non vanno. Ma più Eduardo si perde nella nebbia, più Alberto riconosce sé stesso, il suo destino e quello dei suoi amici, del suo paese, delle piccole persone non fanno la storia perché, semplicemente, la sono. Continua a leggere... about Sorpresa, questo recensore è uno dei personaggi - Daniele Giglioli da La Lettura

Narrazione e amnesia - Massimo Palma da Opera Viva*

Dire la storia della morte di Renato M. in questo libro antiretorico significa esporre l’indicibilità della vita successiva. La retorica eroizza il crimine, lo rende folle, assoluto. O eroizza il pentimento, santificando la pena. Indicibile, invece, è la brama di futuro quotidiano. Indicibile è il non inchiodare, da parte di chi è loro vicino, le persone a fatti unici, siano pure di sangue. Continua a leggere... about Narrazione e amnesia - Massimo Palma da Opera Viva*

Pages

Subscribe to RSS - Storia