I templi dorati del consumo nel divenire bestiale della merce - Lorenzo Declich da il manifesto

Sul cibo, cosa di cui non si può fare a meno e che possiamo reperire sempre più solo nella grande distribuzione, i capitalisti applicano tutto lo strumentario ideologico che renderebbe vario e "pieno di opportunità" questo mondo. Dover decrittare o addirittura capire le etichette sui prodotti, o interrogare la propria serie valoriale di fronte a un cartello di Eataly che ti spiega perché quella particolare merce è buona da mangiare è un collante formidabile, in ultima analisi perché produce ansia, paura. Continua a leggere... about I templi dorati del consumo nel divenire bestiale della merce - Lorenzo Declich da il manifesto

Un modo infame di usare il cibo - Il podcast dell'incontro tra Declich e Bukowski

Il 30 giugno Wolf Bukowski e Lorenzo Declich hanno tenuto un incontro al liceo classico Carducci di Bolzano per parlare di politiche razziste e immaginari islamofobi e antisemiti a paritre dal cibo, da come viene prodotto, mangiato, usato e raccontato.

 

Eccone il podcast.

  Continua a leggere... about Un modo infame di usare il cibo - Il podcast dell'incontro tra Declich e Bukowski

Di porco, porci e crociate "sante" - Valerio Renzi da DinamoPress

Inneggiamo al maiale perché fa parte del nostro paesaggio culturale e alimentare, dove conquista una centralità altrove sconosciuta. Il maiale diventa così non solo il totem di un rito di abbondanza e comunione, ma arma a disposizione dei nuovi crociati e delle bramosie di un mercato in cerca costante di nuove mode e della creazione di nuovi bisogni. È questa la storia raccontata da Wolf Bukowski. Continua a leggere... about Di porco, porci e crociate "sante" - Valerio Renzi da DinamoPress

La «merenda alla mortadella» unge di razzismo e islamofobia le pagine dei giornali

Il ruolo della stampa locale e nazionale nella costruzione del nemico pubblico dell’italianità suina è ampiamente documentato ne La santa crociata del porco di Wolf Bukowski (appena uscito per le edizioni Alegre nella collana Quinto Tipo diretta da Wu Ming 1). Continua a leggere... about La «merenda alla mortadella» unge di razzismo e islamofobia le pagine dei giornali

I denti di #Farinetti e il sorriso di Marta Fana

Non guardo quasi mai la televisione e ci ho messo almeno un giorno per vedere il finto duello, con colpi telefonati, tra Porro e Farinetti, con l’irruzione – questa vera e tagliente – di Marta Fana, ricercatrice di economia a Scienze politiche a Parigi, che affonda accuse al padrone di Eataly. Accuse già comparse su libri, articoli e volantini sindacali, ma che nessuno aveva avuto il coraggio di scagliargli contro in diretta televisiva: sottomansionamenti, formazione pagata dai fondi europei e altre furbate a tutele decrescenti. Continua a leggere... about I denti di #Farinetti e il sorriso di Marta Fana

Pages

Subscribe to RSS - cibo