Chi arriva, chi parte, chi resta - Robert Castrucci da "Soluzionedigitale"

Allontanandosi e avvicinandosi nel tempo, entrando e uscendo dalle case, dal quartiere e dalla città, l’autore ci invita a modificare la messa a fuoco continuamente, evocando “ciò che ci è familiare allo scopo di turbare le aspettative, stimolare l’attenzione su quello che la realtà nasconde, individuare discordanze più che affinità". Continua a leggere... about Chi arriva, chi parte, chi resta - Robert Castrucci da "Soluzionedigitale"

Raccontare la città visibile. Sull'ultimo libro di Giuliano Santoro - Vanessa Roghi da "Minima & moralia"

Anche le migliori intenzioni generano retoriche, luoghi comuni, false notizie. Santoro sta attento a non farlo non punta l’indice, non si appiglia alla logica del decoro. Anzi la rovescia nel suo opposto: la logica dell’indecoroso, dello stravagante, come Shazad che canta di notte in una strada di Torpignattara invece di starsene chiuso in un loculo con altri 16 pakistani. Continua a leggere... about Raccontare la città visibile. Sull'ultimo libro di Giuliano Santoro - Vanessa Roghi da "Minima & moralia"

La memoria popolare come arma da brandire - Mr Mill da "This Machine Kills Fascists"

Si tratta infatti di un ibrido tra saggio storico, fiction, poesia estemporanea (trascritta) e canzoniere politico del primo Novecento, che pesca in una varietà di materiali, come le carte d’archivio, la storia locale maremmana, dizionari biografici e repertori musicali. Per usare le parole dell’autore, PCSP si muove «tra memoria e leggenda, tra storia e romanzo». Continua a leggere... about La memoria popolare come arma da brandire - Mr Mill da "This Machine Kills Fascists"

PCSP (Piccola ControStoria Popolare) - Simone Scaffidi da "Carmilla On Line"

In mezzo ai suoi personaggi, il Prunetti si affina nell’arte di ibridare la realtà senza prendersi troppo sul serio. Lascia ad altri l’integrità morale e il compito di snocciolare verità di cartongesso, e libera la forza creativa del meticciato letterario, di chi nel dubbio e nella commistione ricerca la resistenza quotidiana. Continua a leggere... about PCSP (Piccola ControStoria Popolare) - Simone Scaffidi da "Carmilla On Line"

Piccola ControStoria Popolare - Pina Zechini da "Contropiano"

Prunetti ci racconta un altro tempo, quasi una terra mitica, scomparsa come la favolosa Atlantide. La Maremma fu domata con il boom economico e la fine del latifondo, come accadde nel resto d'Italia. Le vite narrate però non sono uno sterile esercizio di memoria storica; il fascismo agisce in mille forme nella contemporaneità, ed è utilissimo riannodare i fili delle vite di compagni mai dimenticati. Continua a leggere... about Piccola ControStoria Popolare - Pina Zechini da "Contropiano"

Pages

Subscribe to RSS - recensioni